Al Modena Volley il Premio Panathlon Mag2019

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Al Modena Volley il Premio Panathlon

La vittoria della Supercoppa Italiana e il record assoluto di abbonamenti per la SuperLega hanno consentito a Modena Volley di vincere il Premio Panathlon relativo al 2018. La serata dedicata alle eccellenze dello sport modenese, presentata dai giornalisti Federica Galli e Paolo Reggianini, ha visto in apertura il saluto del sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e di Maria Carafoli, presidente del Panathlon Club Modena, e si è svolta al Ristorante Europa 92, grazie all’ospitalità di Cesare Clò, alla presenza di soci Panathlon, invitati e ospiti come il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, il Generale di Corpo d'Armata Giuseppenicola Tota, i consiglieri regionali Roberta Mori e Luca Sabattini, il delegato provinciale CONI Andrea Dondi, l’assessore al Centro Storico del Comune di Modena Andrea Bosi, il presidente di ACI Modena e delegato provinciale FIGC Vincenzo Credi. Oltre a Modena Volley, rappresentato dalla presidente Catia Pedrini, dal Direttore Generale Andrea Sartoretti, dal secondo allenatore Luca Cantagalli e da Daniele Mazzone, la pallavolo è salita sul palco dei Premi Panathlon anche con Volley Academy Sassuolo che, con il presidente Carmelo Borruto, il coach Enrico Barbolini e le atlete Lucia Crisanti e Federica Squarcini, ha ritirato il Premio al Merito Sportivo, riconoscimento andato anche a Giulia Grassia (tiro a volo), Paolo Bisi (tennistavolo), Serafino Ansaloni (atletica leggera) e Francesco Messori, capitano della Nazionale Amputati, premiato insieme al vice commissario tecnico Paolo Zarzana. Il Riconoscimento Passione Sportiva è stato assegnato all’Accademia Calcio Modena 1912, presente con Massimiliano Pizzi, Fabio Dall’Omo, Gianfranco Giovanardi, Enrico Benassi, Alessandro Di Vilio, Mirko Tondi e Gabriele Lusoli. Grande attenzione al sostegno allo sport modenese con il Premio Sponsor, andato a Canovi Coperture, presente con Alessandra Canovi; il Premio Solidarietà, consegnato a Stefano Bolis per il Banco BPM, e il Premio Fedeltà, vinto da BPER Banca, rappresentata da Tarcisio Fornaciari ed Eugenio Tangerini. La serata ha alternato momenti istituzionali, come la presentazione dei nuovi soci (Roberto Bellocchio, Francesco Bisi, Maurizio Coppini, Marco Natalini, Luciano Pongiluppi, Massimiliano Salviati ed Enrico Vento) con piacevoli fuori programma, come l’intermezzo comico del duo Dondarini – Dal Fiume, presenti grazie al manager Riccardo Benini, e la consegna da parte di Lorenzo Vandelli di una maglia celebrativa del Gruppo Sportivo Sen Martin, protagonista di uno dei progetti di solidarietà sostenuti dal Panathlon Club Modena, in occasione dei sessant’anni del club modenese. Chiusura di serata con un premio speciale al pilota Andrea Bertolini, testimonial e protagonista dal prossimo Motor Valley Fest, che insieme all’arrivo della tappa del Giro d’Italia animerà la Modena sportiva in questa seconda metà di maggio.