Guccini insieme a Panathlon Modena per la ricostruzione Mag2015

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Guccini insieme a Panathlon Modena per la ricostruzione

Un ospite straordinario come Francesco Guccini a fianco di Panathlon Club Modena e dei fumettisti modenesi, per una raccolta fondi da destinare ai bambini e alle scuole dei Comuni colpiti dai terremoti del 2012. La serata, che si è tenuta sabato 9 maggio all'agriturismo Del Papa di Pozza di Maranello, è stata introdotta da un saluto di Maria Carafoli ed Ennio Cottafavi, presidente e vice presidente del Panathlon Club Modena, che hanno ricordato le iniziative e i progetti di beneficenza nei quali è impegnato il club modenese e ringraziato i soci e gli ospiti presenti (tra questi Guido De Maria, uno dei “papà” di Carosello e Supergulp). Durante l'evento sono stati venduti stupendi “mattoni d'autore”, cioè decorati da celebri fumettisti, artisti emergenti o anche semplici appassionati, che hanno voluto così abbellire uno dei simboli dei terremoti che hanno colpito la Bassa modenese quasi tre anni fa. Un'iniziativa guidata da Massimo Bonfatti, in arte Bonfa, uno dei più celebri fumettisti modenesi, che si è allargata ad artisti di tutta Italia e che vuole donare il ricavato alle scuole terremotate, oltre alla costruzione a Medolla di un “bigliodromo”, cioè di un impianto permanente per il gioco delle biglie. Un'iniziativa, creativa e fantasiosa come solo i fumettisti sanno essere, che ha trovato in Francesco Guccini, intervistato da Leo Turrini, un testimonial d'eccezione. Grande successo hanno avuto anche le caricature che i fumettisti presenti hanno disegnato sul momento, omaggio a chi contribuiva alla raccolta fondi. Tutte le informazioni sull'iniziativa e sulle modalità di acquisto e prenotazione dei mattoni si possono trovare sul Internet (http://mattoniproterremoto.jimdo.com).