I segreti del successo del volley a Modena Feb2018

CONDIVIDI SUI SOCIAL

I segreti del successo del volley a Modena

L’anno in cui il Panathlon Club Modena festeggia il sessantesimo compleanno, come ricordato nel saluto iniziale dalla presidente Maria Carafoli, non poteva che cominciare con un appuntamento dedicato al volley, a Modena molto più di un semplice sport. “I segreti del successo”, la serata organizzata al Club Europa 92, ha avuto per protagonisti due allenatori accomunati non solo dai tanti trionfi in panchina, ma anche dalla capacità di lavorare con i giovani. Il giornalista Paolo Reggianini ha infatti intervistato Marco Mencarelli, fresco campione del mondo con la Nazionale Under 18 femminile e Radostin Stoytchev, coach dell’Azimut Volley Modena. Una chiacchierata ricca di aneddoti, che ha evidenziato le differenze, ma anche i punti in comune, nel modo di gestire il gruppo, trasmettere valori, coltivare il talento, raggiungere gli obiettivi. Nel racconto dei due allenatori, è emersa la straordinaria competenza e passione del pubblico modenese, rappresentato da tante personalità del panorama pallavolistico, tra cui Catia Pedrini, Giulia Gabana e Luca Rigolon, rispettivamente presidente, vicepresidente e segretario generale di Modena Volley; Marco Fenoglio e Filippo Schiavo, allenatore e vice allenatore della Liu Jo Nordmeccanica Volley; Pietro Peia e i soci Panathlon Ennio Gallo e Leo Novi. Una serata che ha visto anche la presenza del senatore Stefano Vaccari, di Gian Carlo Muzzarelli e Giulio Guerzoni, sindaco e assessore allo Sport del Comune di Modena, e del consigliere regionale Enrico Campedelli. Ad arricchire l’evento, gli interventi, rispettivamente su sonno e integrazione alimentare, di due soci Panathlon: il dottor Marco Grandi, coach della Nazionale Italiana di Volley Master, e il dottor Gustavo Savino, direttore della Medicina dello Sport Ausl Modena, coordinatore del Centro Regionale Antidoping e medico sociale della Liu Jo Nordmeccanica Volley, omaggiati, al pari di Mencarelli e Stoytchev, con i prodotti dell’Acetaia Bisini.