Il Panathlon incontra l’International Roller Cup e premia Cecilia Camellini Ott2012

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Il Panathlon incontra l’International Roller Cup e premia Cecilia Camellini

Il Panathlon Club Modena e la sua presidente Maria Carafoli celebrano due eccellenze dello sport modenese. L'occasione è stata la serata organizzata nella splendida cornice offerta dai locali della Secchia Rapita di Modena, dove l'attività dell'International Roller Cup è stata presentata dal suo direttore tecnico Franco Culcasi e da Graziano Pini, presidente onorario.  L'altra protagonista dell'evento Panathlon, oltre al mondo del pattinaggio artistico a rotelle che sarà al centro della serata del 2 dicembre al Pala Panini, è stata Cecilia Camellini, stella del nuoto e  vincitrice  di due ori e due bronzi alle recenti Paralimpiadi di Londra.  L'atleta formiginese, intervistata da Paolo Reggianini, è stata l'ospite d'onore della serata insieme al suo allenatore Alessandro Cocchi. Cecilia ha ricevuto dal Panathlon Modena, unitamente a quanto già fatto dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Formigine, rappresentato dal sindaco Franco Richeldi, un contributo per l'acquisto di un cane guida, oltre a una scultura del socio Panathlon Alessandro Rasponi, e al 'Tortellino d'Oro', consegnato da Carlo e Cristina Rossi. Maria Carafoli ha poi annunciato che il Panathlon Modena nel 2013 sosterrà attraverso i suoi soci parte delle spese per lo svolgimento dell'attività agonistica della nuotatrice. Inoltre da Modena partirà una sottoscrizione rivolta a tutti i club Panathlon del mondo per introdurre le discipline del pattinaggio a rotelle nel programma olimpico. A esprimere soddisfazione per la serata, oltre ai soci Panathlon e ai numerosi ospiti del mondo sportivo, culturale e imprenditoriale modenese presenti, Gianni Bambozzi, presidente del Panathlon Italia, Giorgio Dainese, governatore Panathlon dell'Area Emilia Romagna – Marche, Enrico Prandi, past president del Panathlon International e Sabatino Aracu, presidente della Federazione Internazionale Roller Sports e della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio (F.I.H.P.). L'appuntamento con l'International Roller Cup è per il 2 dicembre, quando sul parquet del PalaPanini si esibiranno i più grandi campioni della scena mondiale del pattinaggio artistico a rotelle, disciplina nella quale la nostra città vanta una lunga e prestigiosa tradizione, grazie all'impegno delle società di Modena che da 22 anni avvicinano i bambini delle scuole dell'infanzia al pattinaggio, progetti la cui importanza è stata sottolineata dall'Assessore all'Istruzione del Comune di Modena Adriana Querzè. La Modena che pattina è stata capace di produrre campioni come i fratelli Enrica e Gabriele Gasparini, già medaglia d'oro ai Campionati del Mondo, premiati da Maria Carafoli.