Panahtlon e Modena Volley insieme a Villa Cesi Nov2019

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Panahtlon e Modena Volley insieme a Villa Cesi

Panathlon Club Modena e Modena Volley ancora una volta insieme, a ribadire il forte legame di un'intera città con la sua squadra di vertice nella disciplina di cui, per storia e cultura sportiva, è indiscussa capitale mondiale. La presidente Maria Carafoli, nel dare il benvenuto a soci, invitati e ospiti del club modenese nella splendida Villa Cesi di Nonantola, ha ricordato l'ottimo inizio di stagione di una squadra che, con pochi innesti rispetto allo scorso campionato, oltre ai valori tecnici e al bel gioco espresso finora, a detta di tutti gli osservatori può contare su un gruppo unito e dai grandi valori umani, un concetto ribadito anche dai diversi ospiti che si sono avvicendati su una vera panchina del PanaPanini, da dove hanno risposto alle domande di Paolo Reggianini. Dalla presidente di Modena Volley (e socia onoraria del Panathlon Club Modena) Catia Pedrini, alla vicepresidente Giulia Gabana, dal direttore generale Andrea Sartoretti al segretario generale Luca Rigolon, fino ad arrivare ad Andrea Giani, quest'anno tornato a Modena in veste di allenatore dopo aver vinto tutto da giocatore, e ai giocatori: campioni ormai affermati come Bartosz Bednorz e Max Holt o talenti prodotti dal settore giovanile, ma già stabilmente in prima squadra, come Luis Estrada Mazorra, Nicola Iannelli, Andrea Truocchio, Giovanni Sanguinetti, Nicola Salsi e Tommaso Rinaldi, tutti espressione di una società che in questa anni è stata capace non solo di restare costantemente al vertice, ma di programmare i passi della propria crescita. La serata, il cui ricavato è andato come sempre ai progetti di solidarietà sostenuti dal Panathlon Club Modena, è stata arricchita, oltre che dal sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, dalla presenza di diversi esponenti del mondo pallavolistico modenese come Antonio Panini e Rodolfo Giovenzana, dai vertici del Comitato FIPAV provinciale, con il presidente Luigi Gollini e la vicepresidente Elisa Pedroni, dal vicepresidente del Modena F.C. Paolo Galassini, da diversi rappresentanti della stampa e del mondo sportivo e imprenditoriale modenese.