Panathlon Club Modena, Maria Carafoli rieletta presidente Mar2022

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Panathlon Club Modena, Maria Carafoli rieletta presidente

Maria Carafoli è stata riconfermata presidente del Panathlon Club Modena anche per il biennio 2022-2023, con voto unanime di 82 soci su 82 (presenti fisicamente o per delega), nel corso dell’Assemblea Elettiva che si è svolta alla Polisportiva Modena Est. Come previsto dallo statuto, l’elezione si è svolta con voto segreto, durante una serata caratterizzata dalla partecipazione di oltre il 95% dei soci e presieduta da Claudia Bernardi.
Nel corso della sua relazione sul 2021, la presidente Carafoli ha non solo ripercorso gli eventi e le iniziative che hanno visto impegnato il Panathlon modenese, ma ha anche sottolineato l’ampliarsi delle collaborazioni con altre realtà associative del territorio, dei progetti legati allo sport per disabili, e dell’impegno che ha caratterizzato il lavoro del Consiglio Direttivo. Parlando di un 2022 in cui alle conseguenze della pandemia si sommeranno quella della guerra, è stato poi introdotto ai soci un nuovo progetto che vuole sostenere psicologicamente le vittime più indifese del conflitto, ricevendo la disponibilità di tutti i presenti ad accogliere nelle rispettive società sportive i bambini ucraini. In chiusura, il segretario Emilio Annovi ha illustrato il bilancio 2021 del club, approvato all'unanimità.
Durante la stessa assemblea, eletto il nuovo Consiglio Direttivo, che ha visto la riconferma in blocco di quello uscente, (Emilio Annovi, Claudia Bernardi, Ermes Casalgrandi, Ennio Cottafavi, Umberto Ferrari, Ennio Gallo, Emma Nazzarena Gambetti Bisini, Massimiliano Ghidoni, Gianfranco Giovanardi, Ermanno Longagnani, Ermanno Montanini, Leandro Novi), nel quale fanno il loro ingresso Debora Betti ed Elisa Pedroni. Contestualmente, sono stati nominati anche i membri del Collegio dei Revisori Contabili (Vania Franceschelli, Oscar Montanari e Ninetto Sgarbi) e quelli del Collegio Arbitrale e di Garanzia Statutaria (Eugenio Gollini, Pietro Marelli e Lorenzo Vandelli). “Ringrazio di cuore per questa grande attestazione di stima e fiducia – ha commentato Maria Carafoli – di fronte a un contesto così drammatico come quello che stiamo vivendo, vogliamo continuare a lavorare insieme per promuovere, attraverso lo sport, sempre di più il valore della solidarietà come elemento fondante della pace”.