Panathlon Modena a Roma per la mostra “Bollettino 1268” Set2015

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Panathlon Modena a Roma per la mostra “Bollettino 1268”

Lo Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, in occasione del primo Centenario della Grande Guerra, ha realizzato al Museo della Fanteria in Piazza Gerusalemme a Roma, la mostra “Bollettino 1268 - Il confine di carta”. Una mostra per raccontare il conflitto a partire dai suoi protagonisti principali, i tanti uomini che, pur non votati alle armi, imbracciarono il fucile per combattere sul fronte, in risposta all’appello del Paese. Il “Bollettino numero 1268”, firmato dal generale Armando Diaz, è il bollettino della vittoria italiana, della fine della Prima guerra mondiale, ed è stato assunto come emblema della mostra, memoria dell'istante in cui tutta l'Italia si strinse unita e commossa attorno alla propria bandiera, guardando alla pace come ad un'enorme conquista. Eroi per forza e per amor di Patria, perché la Prima guerra mondiale fu una guerra di tutti, nessuno escluso. Un tributo al soldato, un tributo al contadino in trincea armato di vanghetta. Un viaggio che conduce il visitatore ad immedesimarsi con i protagonisti dell’epoca, un invito ad esplorare la storia partendo dagli oggetti che ne furono testimoni diretti generando un contatto emotivo e immediato con un passato non ancora così lontano. Una mostra che racconta il primo conflitto mondiale con un linguaggio rivolto anche e soprattutto ai più giovani. Il Panathlon Club Modena, avendo tra i suoi scopi la promozione culturale, ha aderito con entusiasmo alla prestigiosa mostra, diventandone partner non solo per lo straordinario valore artistico e storico dell'esposizione, ma anche e soprattutto per l'importanza dell'insegnamento che la mostra vuole lasciare alle generazioni future. Un messaggio universale di speranza e riconoscenza, nell'anno in cui l'Italia ospita Expo, un'occasione imperdibile per riflettere sui temi che coinvolgono l'intera popolazione mondiale e per valorizzare le realtà più meritevoli dei singoli paesi. All'inaugurazione di Roma c'erano, tra gli altri, il Ministro della Difesa Roberta Pinotti, il Capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano e quello dell'Esercito Danilo Errico, il generale Giuseppenicola Tota, ex Comandante dell'Accademia di Modena, oggi Capo reparto Affari generali dell'Esercito e organizzatore della mostra, il senatore modenese Stefano Vaccari. Il Panathlon Modena era presente con Maria Carafoli, con il Governatore dell'Area Emilia Romagna e Marche Giorgio Dainese e con il Presidente del Panathlon Club Roma Cesare Sagrestani. E il Panathlon Club di Modena, città conosciuta in tutto il mondo anche per le sue eccellenza enogastronomiche, ha organizzato il buffet dell'evento inaugurale a Roma della mostra proprio per promuovere alcuni dei prestigiosi prodotti dei Consorzi Modenesi. Grazie anche alla preziosa collaborazione di Bper Banca D. T. Lazio, presente con il Direttore Territoriale Lazio Angelo Amodio e il dirigente Angelo Fracassi, e diversi partner tra i quali il Consorzio Modena a Tavola, Paltrinieri Vini, i tortellini tradizionali della San Nicola di Castelfranco, lo chef stellato Luca Marchini del ristorante L'Erba del Re ha perfettamente curato la cena dell'evento. Un buffet straordinario che ha conquistato tutti, dal Ministro Pinotti ai Comandanti dell'Esercito. Un tripudio di gusti e sapori dei prestigiosi prodotti dei Consorzi Modenesi: Parmigiano Reggiano e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, tortellini della San Nicola in brodo di cappone, hamburger modenese con cotechino, salsa verde in un pane alle pere caramellate, e ancora prelibati salumi emiliani, finger food di zampone e fagioli, bensone, zuppa inglese e naturalmente lambrusco. Maria Carafoli ha donato al Ministro della Difesa Roberta Pinotti, al Capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano e a quello dell'Esercito Danilo Errico una preziosa confezione, personalizzata, di “oro nero”, offerta del Consorzio Aceto balsamico Tradizionale. Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Errico ha consegnato allo chef Marchini il crest dell’Esercito. La Mostra “Bollettino numero 1268 – Il Confine di carta” sarà aperta fino al 4 novembre 2018, con i seguenti orari: da martedì a venerdì dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19; sabato e ultima domenica del mese dalle 9.30 ­alle 12.30, lunedì chiusura settimanale. L’ingresso è gratuito. Il Panathlon Club Modena organizzerà iniziative ed eventi per promuovere le visite alla mostra, con particolare attenzione al mondo della scuola.