Serata dedicata al calcio al GreenLab Kerakoll di Sassuolo Ott2019

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Serata dedicata al calcio al GreenLab Kerakoll di Sassuolo

Dopo un'indimenticabile edizione dei Premi Panathlon nel 2016, il Panathlon Club Modena torna al GreenLab Kerakoll di Sassuolo per un evento interamente dedicato al Modena Calcio, reso possibile grazie all'ospitalità di Luciana e Romano Sghedoni, attuale presidente del club gialloblu, omaggiato per l'occasione con un'opera del socio Panathlon Alessandro Rasponi. In una serata condotta dal giornalista Paolo Reggianini e aperta da Maria Carafoli, presidente del Panathlon Club Modena, che ha ricordato alcuni dei progetti di solidarietà sostenuti dal club modenese in questi anni, si sono alternati sul palco diversi esponenti della società di viale Monte Kosica. Dai due soci che affiancano il presidente Sghedoni, Paolo Galassini e Gianlauro Morselli, all'allenatore Mauro Zironelli e al capitano Armando Perna, passando per il direttore generale Roberto Cesati e per il direttore sportivo Fabrizio Salvatori. Si è parlato di un campionato difficile, nel quale il Modena può contare su un grande pubblico, specie in vista dei derby con Carpi e Reggio Audace, ma soprattutto di una passione per una città e la sua squadra di calcio, che Romano Sghedoni, alla domanda sul suo attuale ruolo, ha sintetizzato con una battuta in dialetto, traducibile con “più si invecchia, più si diventa un po' matti”. Tra il pubblico alcuni rappresentanti delle istituzioni cittadine modenesi, come il Generale Rodolfo Sganga, nuovo Comandante dell'Accademia Militare di Modena, l'assessore Andrea Bosi, in rappresentanza del Comune di Modena, e i direttori di alcune testate giornalistiche come Barbara Manicardi (Il Resto del Carlino), Roberta Giani (Gazzetta di Modena) ed Ettore Tazzioli (TRC). Folta rappresentanza anche del mondo sportivo, con Franco Bertoli (Consigliere Federale Nazionale FIPAV), Andrea Dondi (delegato provinciale CONI), Vincenzo Credi (delegato provinciale FIGC), Eugenio Gollini ed Elisa Pedroni (presidente e vicepresidente FIPAV provinciale), Fabio Dall’Omo (responsabile attività di base Modena FC), Marco Gatti (allenatore di SBM Basketball Modena), Adriano Goretti (presidente Polisportiva Saliceta San Giuliano). La serata Panathlon, come sempre con finalità benefiche, è stata dedicata a quattro nuovi progetti, tutti dedicati a sport e disabilità: il laboratorio equestre ANFFAS al Centro Equitazione Contrada, le attività di arrampicata sportiva del progetto Ness1 Escluso, l'iniziativa Paradriving 2019, il corso propedeutico al trotto all'ippodromo “Ghirlandina”, che dunque si affiancano ai progetti già in essere, possibili grazie a partner come Bper Banca, presente alla serata Panathlon con il vice direttore generale Eugenio Garavini e con il direttore territoriale Emilia Centro Tarcisio Fornaciari.