Trofeo Città di Modena Mag2013

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Trofeo Città di Modena

Il Sen Martin Modena vince a sorpresa, lo scorso 11 maggio 2013, la seconda edizione del trofeo Città di Modena di wheelchair hockey organizzata dalla Club locale del Panathlon in collaborazione con il Centro Sportivo. Giornata iniziata con l'arrivo delle squadre; a sfidare le due squadre di casa, oltre al Sen Martin una squadra formata dai giovani della squadra denominata Team Emilia, sono arrivate la Gioco Polisportiva Parma e i Black Lions United (spettacolare selezione delle due squadre di Venezia che partecipano al campionato nazionale). I veneziani sono i favoriti del torneo e lo dimostrano vincendo le tre partite del girone eliminatorio dando subito una netta dimostrazione della loro superiorità in campo. Rispettati anche gli altri pronostici, il Sen Martin si qualifica per la finale facendo vedere un buon gioco in tutte le partite (compresa quella persa con i veneti), il gioco esclusivamente fisico dei Ducali si impone solo sui giovani del Team Emilia che nonostante la minor esperienza e sempre sconfitti riescono a tenere bene i match specialmente nella prima parte della partita. La finale per il terzo-quarto posto vede in campo il Team Emilia e la Gioco Parma, la squadra B di Modena sorretta dal pubblico di casa si porta all'intervallo incredibilmente sul 2-0 ma quando credono di aver compiuto il miracolo (che rimane comunque per il terzo posto) Parma aggancia il pareggio allo scadere prima con un rigore (netto) e un tiro da fuori. Non ci sono i supplementari ma direttamente ai calci di rigore, nei primi tre tiri di rito si finisce 1-1; nonostante altri 9 rigori ad oltranza il risultato non cambia più e le squadre decidono di dividersi il terzo posto insieme. La finalissima sembra essere una formalità per i Leoni di Venezia che partono subito forte cercando di chiudere i Coccodrilli dentro la propria metà campo; Modena si difende bene e gioca in contropiede andando a segno appena prima dell'intervallo. La seconda parte del match è infuocata, Venezia cerca disperatamente di ribaltare il risultato ma il Sen Martin si difende molto bene, la forza fisica e la velocità delle carrozzine dei lagunari contro il gioco di squadra e l'unione del gruppo dei padroni di casa. Ultimi 90 secondi con due parate consecutive del portierone modenese che consegnano una vittoria insperata all'inizio, ma meritata sul campo, ai gialloblu (per l'occasione biancoverdi perché in campo con le maglie del Donelli Rugby) che esplodono di gioia per l'impresa Premiazioni effettuate da Ferdinando Tripi e Longagnani Ermanno in rappresentanza del Panathlon Modena. Giornata molto bella, tanto fair play in campo e fuori, due stupende finali (diverse tra loro per agonismo e tipo di gioco) a dimostrare che questo sport non ha niente da invidiare, ma tanto da insegnare come impegno, passione e sportività a tanti altri sport maggiori.